Tag: <span>esercizi</span>

Il cerchio delle spalle

Il cerchio delle spalle è il cerchio che proviamo a disegnare con le spalle, le braccia e gli avambracci nella posizione del palo eretto (zhan zhuang) In realtà, come mostrato nella figura, proviamo a disegnare un’ovale regolare. In ogni caso, facciamo assumere al nostro corpo una figura rotonda, cercando di …

Ascoltiamo il respiro

Il secondo incontro delle serate di mindfulness ha come tema Ascoltiamo il respiro. Nella prima pratica, abbiamo rivolto l’attenzione al respiro dove lo sentiamo emergere maggiormente (naso o petto o addome). In questo esercizio, proveremmo a focalizzare la nostra attenzione, a turno, su: iniziando ad usare la nostra mente come …

L’osservazione del respiro

Il primo incontro delle serate di mindfulness è dedicato all’osservazione del respiro. Lo scopo dell’esercizio è l’osservazione del respiro laddove ci risulta più semplice seguirlo. Pertanto, possiamo seguire il fluire dell’aria attraverso le narici oppure seguire il movimento del petto ovvero quello dell’addome. L’obiettivo è mantenere la nostra attenzione all’alternarsi …

han xiong ba bei

La frase han xiong ba bei può essere tradotta con contenere il petto e incurvare la schiena. Come evidenziato nell’immagine, estratta dal libro della maestra Carmela Filosa, è uno dei punti tecnici essenziali. Questo requisito riguarda il metodo del corpo (shenfa). Come sottolineato dal libro ed evidenziato dalla Maestra Chen …

L’importanza della pratica informale

Che ruolo svolge e quale è l’importanza della pratica informale? Ho incontrato la terminologia ‘pratica informale’ durante il corso per istruttore di mindfulness: alle pratiche di meditazione formali (body scan, meditazione del respiro, etc) sono affiancate alcune pratiche informali come mangiare dell’uva sultanina. Volendo definire queste due pratiche possiamo dire …

Migliorare il radicamento con la mindfulness

Recentemente ho introdotto alcune rudimentali tecniche di grounding, per migliorare il radicamento con la mindfulness. Uno degli aspetti fondamentali del radicamento è fare aderire la pianta dei piedi al terreno con il peso del corpo equamente distribuito su tutta la pianta del piede. Nella pratica del Taijiquan, si dice di …

Serate di consapevolezza

Il 12 ottobre 2022, alle 20:30, sono ripartite le serate di consapevolezza. Come lo scorso anno, ci ritroviamo su zoom per eseguire insieme alcune pratiche di mindfulness. Gli incontri di quest’anno, prendono spunto da quanto riportato nell’articolo Respirando, Yin e Yang, iniziando con gli esercizi brevemente descritti nell‘articolo sulla consapevolezza …

Rilassare le spalle

Rilassare intenzionalmente le spalle può essere un esercizio, indirizzato verso l’auto-controllo e la consapevolezza della propria postura. Pizza con i colleghi. Classica situazione conviviale in cui si chiacchiera e si scherza. Preso il caffè, la mia attenzione si sposta alla mia postura: percepisco una certa tensione nelle spalle che lascio …

Smartworking e Taijiquan

Esiste una connessione tra smartworking e taijiquan? Nel mio caso si, visto che mi aiuta a fare una pausa durante la mia giornata lavorativa. Ma andiamo con ordine. Oggi, 8 Gennaio 2021, sono esattamente 10 mesi di smartworking. Esperienza interessante nel complesso. Quello che mi manca di più della vita …

Pillole di TaiChi #7: Zhan Zhuang

La Pillola di Taichi #7 è dedicata all’esercizio Zhan Zhuang Come evidenziato nell’immagine, assumere una corretta postura coinvolge tutto il corpo, dai piedi (punto Yong Quan) all’apice della testa (punto Bai Hui). Nella sua semplicità, racchiude molti principi del Taijiquan come il rilassamento, la centratura fisica e mentale, la respirazione, …