I tre pesi

(read it in english)

Uno dei requisiti, da osservare durante la pratica del taiiquan, è di assumere e mantenere una postura naturale secondo la quale il baricentro del nostro corpo coincide con il dantian inferiore. 

taichi palermo postura

Sempre più spesso, la postura di chi si avvicina al taijiquan è lontana da quella riprodotta in figura.

Oltre alle ‘storiche distrazioni‘, i computer ed i cellulari si sono aggiunti alla lista degli oggetti che contribuiscono a modificare la nostra postura naturale e, considerando il tempo trascorso con e su questi dispositivi, stanno diventando la causa maggiore di ‘disallineamento’ del corpo 

taichi palermo postura

Per mantenere il baricentro al suo posto, il corpo si auto-bilancia: se la testa va avanti, i lombi vanno indietro e, a lungo andare, questa diventa sia la nostra posizione ‘a riposo’ che la nostra posizione di equilibrio durante il movimento 

taichi palermo postura

Possiamo immaginare tre pesi associati alla parte alta del corpo (mani), alla parte centrale (lombi) ed alla parte inferiore (piedi) che il corpo bilancia per non farci cadere. 

taichi palermo postura

Per questo, all’inizio della pratica del taijiquan, si cura molto l’aspetto posturale a partire dagli esercizi di qigong (ad esempio: l‘esercizio zhang zhuang cioè la posizione del palo eretto) con l’obiettivo di riacquisire la postura naturale del corpo 

taichi palermo postura

e riaffondare tutto il peso del corpo sulle gambe/piedi 

taichi palermo postura

Per questa ragione, quando ci prepariamo ad eseguire un esercizio o una forma: 

  1. Spingiamo l’apice della testa in alto 
  2. Arretriamo il mento verso il collo (per raddrizzare la parte cervicale della colonna) 
  3. Affondiamo le spalle 
  4. Svuotiamo il petto 
  5. Portiamo la respirazione al livello dell’addome 
  6. Retrovertiamo il bacino (per raddrizzare la parte lombare della colonna) 
  7. Manteniamo le ginocchia leggermente piegate 
  8. Portiamo il peso al centro del piede 

Per chi si avvicina alla pratica del taijiquan sono tante informazioni da gestire che, a volte, generano un po’ di panico. Il panico cresce nel momento in cui si realizza che il precedente elenco è valido anche quando si esegue un movimento. 

Quelli riportati nell’elenco sono tutti aspetti importanti; il mio consiglio è di concentrarsi all’inizio sul numero 2 (arretriamo il mento verso il collo) ed il numero 6 (retrovertiamo il bacino) che hanno effetti anche sugli altri punti.