La differenza tra il Tai Chi per la salute e il Tai Chi per la difesa personale

La differenza tra il Tai Chi per la salute e il Tai Chi per la difesa personale

Esistono due tipi di Taijiquan ?

L’autore dell’articolo, trovato tra i suggerimenti di Pinterest, si pone questa domanda.. Il titolo originale è “The difference between Healthy Tai Chi & Fighting Tai Chi” ed è pubblicato sul sito www.clerarstaichi.com.

L’articolo si riferisce al mercato americano ma evidenzia sostanzialmente due cose:

  • Non esistono due tipi di taijiquan ma solo uno
  • L’importanza della preparazione e formazione del maestro/insegnante

Partiamo dalla storia del Taijiquan: “Chen Wangting creò un sistema davvero unico e completo, integrando le proprie conoscenze marziali e quelle che erano state tramandate all’interno della sua famiglia, con la teoria della medicina tradizionale cinese e le ginnastiche respiratorie taoiste “(come riportato a pagina 254 del libro della Maestra Filosa; Chen Wangting, IX generazione della famiglia Chen, è considerato il capostipite del Taijiquan stile Chen).

Questo significa che il sistema, i principi, i metodi e la teoria che sono alla base del taijiquan, sono sempre gli stessi. Il praticante potrà scegliere quanto impegnare il proprio corpo, preferendo, ad esempio, posizioni più comode e alte a posizioni più basse.

Un esempio: la posizione mabu

Prendiamo come esempio la posizione mabu assunta dal Maestro Chen Peishan nelle due figure seguenti

maestro chen peishan zhan zhuang
maestro chen peishan mabu

Nella immagine a sinistra, il maestro Chen Peishan è ripreso durante l’esecuzione dell’esercizio del palo (Zhan Zhuang) mentre, a destra, in un passaggio della sequenza di spada Sizheng Taijijian.

Sintetizzando, la posizione mabu richiede che il corpo sia perfettamente allineato, il peso equamente distribuito tra le due gambe, le ginocchia piegate, i piedi paralleli ed allineati tra di loro con una distanza pari a due volte la larghezza delle spalle.

Per raccogliere i benefici, legati a questa posizione, è necessario osservare i principi base che sono rispettati in entrambe le immagini. Dal confronto visivo emerge una differenza: nella fotografia di destra, il maestro affonda la posizione impegnando maggiormente le gambe. Quindi, nelle immagini, l’impegno fisico è maggiore nel passaggio della forma Sizheng che nella posizione Zhan Zhuang

Due tipi di taijiquan ?

Quello che abbiamo esaminato in questo esempio è valido sempre sia nelle posizioni che nelle tecniche: l’aspetto importante è rispettare i principi, i metodi e la teoria che sono alla base del taijiquan.

L’esempio fa anche capire perché il taijiquan si adatta facilmente a diverse situazioni e diverse età:

  • Se il mio obiettivo è la salute, posso praticare assumendo posizioni più comode
  • Voglio, invece, mantenere il mio corpo tonico, allora assumerò posizioni più basse che richiedono un maggiore sforzo fisico
  • Se voglio tonificare il mio corpo, alternerò posizioni confortevoli a posizioni che richiedono più forza muscolare

sempre nel rispetto dei principi e dei metodi.

Semplificando: non esistono due tipi di taijiquan; esistono diverse modalità di allenamento che dipendono dagli obiettivi/limitazioni personali.

Da qui, solo il maestro/insegnante che ha interiorizzato ‘cosa è il taijiquan’, attraverso lo studio continuo, il confronto e l’esperienza, è in grado di guidare il praticante nell’apprendimento dei principi, dei metodi e anche della teoria che sta alla base della pratica, riversando nelle lezioni la propria profonda conoscenza del taijiquan, compresi gli aspetti applicativi delle tecniche.

taijiquan palermo salute edifesa personale

Di seguito, riporto la mia traduzione dell’articolo

La differenza tra il Tai Chi per la salute e il Tai Chi per la difesa personale

Recentemente ho notato che negli Stati Uniti viene fatta una distinzione riguardo alla cosiddetta differenza tra il Tai Chi per la salute e Tai Chi per la difesa personale . Dopo aver studiato per gli ultimi 30 anni da più di una mezza dozzina di maestri del Tai Chi e direttamente da 2 diverse famiglie di Tai Chi originali (stili Yang e Wu) ho trovato questo quesito molto fuorviante. Quando chiedi a un anziano maestro di Tai Chi della “differenza” tra Tai Chi per la salute e Tai Chi per l’autodifesa, ottieni uno sguardo divertito o triste, pichè non c’è differenza tra Tai Chi per salute e Tai Chi per autodifesa.

Il Tai Chi è il Tai Chi.

Non c’è alcuna differenza tra il Tai Chi per mantenersi in forma e il Tai Chi per combattere / autodifesa. Certamente ci sono molti “presunti” insegnanti di Tai Chi in America oggi che vorrebbero che il pubblico pensasse che sono cose diverse.

Perché? La triste e semplice risposta è che tante persone che insegnano il Tai Chi solo per la salute hanno ottenuto la certificazione ad insegnare il Tai Chi in un workshop della durata di un fine settimana e per competere sul mercato con qualcuno che conosce veramente il Tai Chi cercano di dire che quelli che hanno più conoscenza e informazioni stanno in qualche modo insegnando qualcosa di diverso.

Qual è la differenza?

Questo porta alla domanda su cosa sia esattamente il Tai Chi per la salute e che cos’è il Tai Chi per autodifesa?

In primo luogo,  le mosse sono le stesse:  ho scoperto che il più delle volte quelli che praticano il Tai Chi solo per motivi di salute non comprendono le mosse che stanno praticando.

In secondo luogo, i modi di coltivare il  Jing sono uguali: ho scoperto che la maggior parte di coloro che pretendono di praticare solo per la salute non sanno nemmeno cosa significhi coltivare il  Jing, come si allena e quanto sia salutare comprenderlo in senso marziale.

La cosa realmente importante è che proteggere e rafforzare il  Jing è davvero ciò che rende il Tai Chi una pratica così incredibile per la salute.

Il più grande problema

Il più grande problema che ho riscontrato è che c’è una grossolana ignoranza e un grande fraintendimento da parte della comunità medica in questo paese (USA) su cosa sia il Tai Chi e su come funzioni e, purtroppo, le certificazione all’insegnamento del Tai Chi, ottenute in un weekend o in due settimane o meno, sono accettate nella maggior parte dei contesti medici.

Spesso, test che coinvolgono il Tai Chi sono utilizzati per determinare se una forma di Tai Chi può essere accettata e utilizzata in ambito medico.

Ma, un fattore cruciale è spesso trascurato: quando uno specifico metodo Tai Chi di un maestro anziano viene usato in uno studio medico e il maestro stesso è l’insegnante, allora lui/lei porta con sé i molti anni di conoscenza sul Tai Chi in quell’ambiente. Questo include quasi sempre una profonda conoscenza del Tai Chi, compresi gli aspetti di difesa personale e di combattimento dell’arte.

Quindi, le persone certificate in un weekend o due ad insegnare il Tai Chi per la salute, non hanno le conoscenze, le abilità ed il talento per ottenere effettivamente il risultato cercato/sperato rispetto a quanto potrebbe trasmettere un maestro anziano..

Ci sono specifici aspetti strutturali e interni alle mosse e alle forme nel Tai Chi che sono tanto importanti per la salute quanto per il combattimento / autodifesa.

La risposta

In che modo chi ha “studiato” il Tai Chi solo per la salute, apprende questi aspetti strutturali e interni ?

Dalle conversazioni avute con molte persone che sono certificate solo in questi mini corsi di Tai Chi per la salute, fino ad oggi non ho mai incontrato nessuno che capisca abbastanza del Tai Chi da insegnarlo per ottenere benefici.

Per apprendere gli specifici aspetti strutturali e interni del Tai Chi, l’insegnante deve imparare da qualcuno che comprende pienamente il Tai Chi. Gli insegnanti che comprendono veramente la struttura e il funzionamento interno del Tai Chi conoscono anche gli aspetti di difesa personale del Tai Chi perché senza gli aspetti strutturali e interni del Tai Chi, il Tai Chi non funziona neanche per la difesa personale o il combattimento.

Quando gli allievi apprendono gli aspetti di autodifesa da un insegnante qualificato, le posture e gli aspetti interni vengono testati e perfezionati in modo che sia presente la corretta applicazione del Tai Chi. Questo non significa che il Tai Chi deve essere appreso o praticato in modo duro, veloce;  chi non vuole praticare il combattimento può evitare situazioni scomode.

Il solo allenamento strutturale farà una differenza così grande nella qualità della pratica del Tai Chi e nei benefici per la salute che cambierà l’arte nella sua interezza rispetto a quanto trasmesso da qualcuno che sta “insegnando” Tai Chi senza questa conoscenza.

facebook
telegram
mail
qrcode
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: