Il Taijiquan e i Millennials

Ci sono tanti articoli, in Internet, sui benefici per gli anziani del Tai Chi. Questo articolo, derivato da un’intervista della CNN ad un gruppo di giovani (i cosiddetti Millennials) che praticano il Taijiquan a Sunny Hill (in California), dimostra come i benefici siano, invece, per tutte le età (come, di solito, scherzosamente dico ‘da 5 a 105 anni’).

Millennials: la generazione che, nel mondo occidentale, ha seguito la Generazione X. Coloro che ne fanno parte sono nati fra i primi anni ottanta e la fine degli anni novanta (Wikipedia)

L’articolo completo è disponibile in questa pagina; una mia traduzione delle parti salienti è riportata nel seguito.

Buona lettura

Taichi  benefici giovani millennials

Il Taijiquan combatte lo stress e sta diventando popolare tra i Millennials

(……) Il Tai Chi è un’antica arte marziale sviluppata in Cina che viene spesso definita una “meditazione in movimento“. (…..)

I giovani praticanti cercano la tranquillità

I movimenti lenti ed eleganti del Tai Chi sono accompagnati da una profonda respirazione. Anche se il Tai Chi viene praticato lentamente per ottenere benefici per la salute (alleviare lo stress, migliorare l’equilibrio e la flessibilità), [i suoi movimenti] possono essere accelerati ed essere usati per combattere in classi molto avanzate.

York pratica il Tai Chi tre volte a settimana e questa pratica lo aiuta ad essere più paziente e a lasciarsi trasportare. “Vivo nel sud della California, guidando spesso sulle autostrade, dove sei tentato a correre nel traffico e andare più veloce che puoi “, dice York.” Da quando pratico il Tai Chi, sono in grado di fermarmi e di essere più controllato/centrato, tipo: ‘Va bene, lasciamoci trasportare dal flusso degli eventi. Voglio seguirlo, e se è lento, va bene.’

Inoltre, il Tai Chi lo aiuta a essere più paziente nel suo lavoro come insegnante di sostegno. “Un paio di volte li ho guidati attraverso alcuni esercizi di respirazione e in pochi minuti sono più concentrati. Io sono più rilassato, loro sono più rilassati e siamo in grado di svolgere le lezioni,” dice York.

Il Taijiquan e i millennials: il punto di vista degli istruttori

Dunn, che insegna Tai Chi a Los Angeles da più di trent’anni, afferma che, nell’ultimo anno e mezzo, sono aumentati i contatti da parte dei giovani che lavorano nel settore tecnologico. Dà lezioni private a 20 persone, tra cui un giovane che lavora per eHarmony e un altro per Yahoo. “Le persone che lavorano nel settore tecnologico, amano il Tai Chi, che considerano un buon distensivo: ore di lavoro dietro una tastiera, curvi a programmare”, ha detto Dunn. “Molte di queste persone sono timide; a loro piace la natura calma del Tai Chi, senza avversari o sacchi e guantoni”.

Negli ultimi due anni, Google ha iniziato ad offrire la pratica del Tai Chi ai propri dipendenti.

Il Maestro David Chang, proprietario della Wushu Central Martial Arts Academy di San Jose, afferma di avere diversi studenti tra i 20 e i 30 anni. “Tempo fa, i praticanti erano tutti anziani. Era strano incontrare persone con età inferiore ai 30 anni tra i praticanti di Tai Chi. Ora la situazione è cambiata”. Chang, che ha 41 anni, dice che i giovani stanno cercando qualcosa che sia una buona fonte di esercizio fisico sia qualcosa per alleviare lo stress. “Ho studenti che lavorano in aziende high-tech, nell’analisi del ambiente, uno ripara condizionatori. E’ un’attività sportiva trasversale”, ribadisce Chang.

La lentezza del Tai Chi inganna

“Un preconcetto è legato al Tai Chi:  è fatto per la gente anziana perché è lento. Il  Tai Chi è ottimo per i giovani perché aiuta a sviluppare quella lentezza che può essere molto utile quando le cose diventano stressanti nel mondo che ti circonda”, dice York e ribadisce che, sebbene sia praticato lentamente, non è facile.  “ La lentezza del Tai Chi è ingannevole. È più faticoso muoversi lentamente e rimanere connessi con la respirazione. Ogni movimento utilizza tutti i  muscoli. Le gambe, il busto e le braccia sono impegnati quando siamo in piedi, centrati,  mantenendo una posizione; tutto il corpo è coinvolto ma non è stressato come in un allenamento in palestra.  Alla fine, le mie gambe sono diventate più forti.”

Taniela Irizarry, 37 anni, dice che la aiuta a risanare  il suo corpo stressato da anni di lavoro come ballerina professionista. Anche lei lo pratica all’aperto a Signal Hill. “All’inizio, sembra un po’ difficile compiere movimenti lenti fino a quel punto. Ma una volta fatto, ti rendi conto che è così rilassante. Mi sento come se fossi più libera. Ti senti come se il vento ti attraversasse. A volte, forse per l’energia che stiamo creando, le api, le farfalle e gli uccelli vengono a volare intorno a noi “

(…..)

Penso che il Tai Chi sia fantastico per i giovani perché ti costringe a disconnetterti dal mondo che ti circonda.